Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Multedo / Via Ronchi

Tenta di rubare due spalliere di un letto durante un trasloco: "Sono di un mio amico"

Il ladro è stato notato da alcuni poliziotti che lo hanno fermato: le sue affermazioni non hanno convinto gli agenti che, dopo una breve ricerca, hanno appreso che invece appartenevano a un condomino in procinto di traslocare

La Polizia genovese ha denunciato un cittadino romeno di 46 anni, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, per tentato furto e per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

L’uomo è stato notato dai poliziotti mentre camminava in via Ronchi a Multedo spingendo un carrellino al cui interno era adagiata un’anfora di metallo. Conosciuto dagli operatori proprio per la sua propensione alla commissione di furti di oggetti in rame, ottone e ferro, il 46enne è stato inseguito fino a quando è giunto nei pressi di uno stabile dove è stato visto scavalcare un’inferriata ed entrare in un’area in cui sono ubicati garage e cantine. Poco attimi dopo è riapparso e, dopo aver lanciato in strada due spalliere di un letto in metallo, ha nuovamente scavalcato il cancello.

A quel punto è stato fermato e, interrogato sulla provenienza degli oggetti trasportati, ha dichiarato che appartenevano a un suo amico. Le sue affermazioni non hanno convinto gli agenti che, dopo una breve ricerca, hanno appreso che invece appartenevano a un condomino in procinto di traslocare che aveva momentaneamente lasciato il mobilio nei pressi della cantina, in attesa di trasportarlo. Da un controllo più approfondito, l’uomo è stato trovato in possesso di due cacciaviti utilizzati presumibilmente per smontare gli oggetti metallici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di rubare due spalliere di un letto durante un trasloco: "Sono di un mio amico"

GenovaToday è in caricamento