rotate-mobile
Cronaca

Monopattini fuori controllo: multe diminuite del 25% in un anno

Tra le sanzioni elevate che pesano di più l'assenza di dispositivi di segnalazione e il trasporto di passeggeri o animali a bordo

Complici le tanto criticate piste ciclabili, i monopattini sembrano aver trovato la loro 'strada' e le multe dal 2021 al 2022 sono sensibilmente calate a Genova.

Come riporta l'Ufficio statistica della polizia, a ottobre 2021 le sanzioni elevate erano 999 mentre nello stesso mese di quest'anno sono 756. La tendenza è in diminuzione del 25%. I conduttori del veicolo elettrico su ruote senza sedile vengono fermati per lo più perché privi di dispositivi di segnalazione, come gilet o bretelle retroriflettenti (122 multe finora, rispetto alle 155 del 2021 che conta anche novembre e dicembre), perché non rispettano il rosso al semaforo (28 nel 2022, 33 l'anno scorso) o perché trasportano un passeggero o un animale (16 contro 23).

In seconda posizione per multe staccate c'è l'obbligo del casco che nel nostro Comune, però, obbliga ad una riflessione a parte. Genova è stata la prima città in Italia ad introdurre l'obbligo del dispositivo di protezione individuale alla guida dei monopattini, ma di recente una sentenza del giudice di pace locale ha dato ragione a un utilizzatore di monopattino, multato dalla polizia locale perché senza casco, che aveva fatto ricorso e si è visto annullare la sanzione.

Questo è potuto accadere perché, secondo la giurisdizione, un Comune non può sostituirsi allo Stato ed emanare un'ordinanza, che contiene regole diverse da quelle stabilite dal Codice della strada. In teoria, dunque, le 83 persone che hanno ricevuto una sanzione con questa motivazione potrebbero fare ricorso ma ovviamente non devono essere trascorsi i 60 giorni previsti dalla legge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monopattini fuori controllo: multe diminuite del 25% in un anno

GenovaToday è in caricamento