menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Video multe: la crociata del Comune contro la doppia fila

La fase di sperimentazione volge al termine e verso la metà di maggio saranno due le auto della polizia municipale con installato sul tetto il sistema Scout

La fase di sperimentazione volge al termine e verso la metà di maggio saranno due le auto della polizia municipale con installato sul tetto il sistema Scout. Così dopo le telecamere, poste a sorvegliare le corsie gialle, e il tutor sulla sopraelevata, sta per fare ufficialmente il suo debutto un altro sistema di video multe.

Questa volta nel mirino dell'amministrazione sono finiti gli automobilisti che parcheggiano in doppia fila. I dati ricavati in questa prima fase di test sono sbalorditivi. In media finora le multe per divieto di sosta nelle vie del centro (via Fieschi, via XX Settembre e via XII Ottobre in testa) sono state 4-5 al giorno.

Il sistema Scout, finora installato su una sola auto, è arrivato a individuare una media di infrazioni che sfiora le 150 al giorno. Da metà maggio l'occhio elettronico diventerà operativo e quelle 150 infrazioni circa rilevate al giorno si tramuteranno in multe.

La telecamera registra i numeri delle targhe della auto in doppia fila. Poi gli agenti, nel caso in cui il guidatore non sia a bordo, daranno il via libera al dispositivo e in automatico partirà la sanzione.

La prima auto con a bordo il vigile robot agirà in centro mentre la seconda probabilmente scannerizzerà zone vicino a scuole o negozi come via Cavallotti e via Caprera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento