menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mai stato a Genova, multato per transito nelle corsie gialle

Angelo Canu, 69 anni, non è mai venuto a Genova. Eppure deve 80 euro (ora diventati 250) al Comune per «circolazione nelle corsie riservate ai mezzi pubblici». Il ricorso in prefettura è stato respinto

Angelo Canu, 69 anni, non è mai venuto a Genova. Eppure deve 80 euro (ora diventati 250) al Comune di Genova. Il pensionato ha provato a farsi le sue ragioni, ma finora senza successo: quella multa per «circolazione nelle corsie riservate ai mezzi pubblici» è regolare e quindi va pagata.

Canu, residente a Ossi in provincia di Sassari, ha ricevuto la sanzione all'inizio del 2011. Su consiglio della polizia municipale sarda ha fatto ricorso alla Prefettura di Genova. Ma l'esito è stato negativo.

L'autorità ligure ha risposto che l'addetto al traffico ha rilevato la targa corretta, seppur senza fermare il mezzo e contestare la violazione. Peccato che l'agente abbia scritto sul verbale che era una station wagon di colore chiaro mentre il 69enne ha una berlina di colore verde.

Col passare del tempo, l'illecito è passato nelle mani di Equitalia, che ha inviato all'automobilista una cartella di 250 euro. Il pensionato si è rivolto anche ai sindacati, che gli hanno proposto un ricorso al giudice di pace. Ma questa strada prevederebbe una udienza a Genova con relativi costi di viaggio per l'uomo.

Vista la situazione pare che al pensionato non resti che pagare per togliersi dagli impicci. Ma la sua paura è che la targa possa essere stata clonata e quindi rilevata in altre infrazioni o addirittura in qualche rapina. Il rischio è che la multa sia solo la prima di una lunga serie e che pagandola poi non sia finita qui.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento