Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Caos movida un'interrogazione a Tursi, Viale: "Stiamo facendo tutto con le nostre forze"

Per Alessandro Terrile la gestione sarebbe fuori controllo ma l'assessore Viale risponde che a livello di Polizia locale è stato fatto tutto il possibile

Nell’ultimo fine settimana tre agenti della Polizia Locale sono stati feriti in via San Bernardo. Secondo Alessandro Terrile (Pd) questi eventi dimostrano una gestione fuori controllo della movida nel centro storico, proprio Terrile in consiglio comunale ha chiesto quali azioni intende prendere Tursi a tutela della legalità, degli esercizi commerciali rispettosi delle regole e della quiete degli abitanti.

La risposta è arrivata dall'assessore alla polizia locale Giorgio Viale: “Guardando cosa stanno facendo altre grandi città quali Torino, Venezia, Verona, Messina, Bari, Reggio Calabria posso dire che a livello di
Polizia Locale stanno facendo quello che noi abbiamo già fatto. Queste altre città stanno facendo, o hanno già fatto, ordinanze come la nostra per vietare il consumo di alcol dopo le ore 24,00 all’esterno dei locali: questo per salvare i locali “sani” ed evitare certe scene che si sono viste. Io ritengo che sia fondamentale avere dei rinforzi a livello di forze dell’ordine perché non tutto, ovviamente, può ricadere sulle spalle della nostra Polizia Locale che, anzi, ringrazio perché volenterosamente sta mettendo una “toppa” a delle situazioni che non sarebbero nemmeno di loro specifica competenza ma loro con grande spirito anche di sacrificio stanno lavorando in questo senso. Il Comune di Genova, con le ordinanze che ho citato prima, è stato anche un precursore sul piano nazionale".

Aperto anche il dialogo con le associazioni che lavorano sul territorio mentre rimane ai ferri corti il rapporto con i locali che fanno "mala movida", che vendono cioè alcolici ai minori, per Viale "devono essere chiusi e gli deve essere ritirata la licenza, ma queste sono misure successive alla prevenzione e noi stiamo operando in assenza di una legislazione nazionale, in quanto è compito del Ministro degli Interni gestire l’ordine pubblico. Stiamo facendo tutto con le nostre forze, con l’aiuto degli esperti in materia di abuso di alcol e droghe”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos movida un'interrogazione a Tursi, Viale: "Stiamo facendo tutto con le nostre forze"

GenovaToday è in caricamento