Malore al Forte Diamante, muore escursionista 60enne

Purtroppo l'intervento dell'elisoccorso non è stato sufficiente per salvargli la vita

Questa mattina i Vigili del Fuoco sono intervenuti con l'elisoccorso sulle alture di Genova, nei pressi del Forte Diamante, per soccorrere un 60enne che, mentre passeggiava con moglie e due amici, è stato colto da malore.

La squadra di Genova Est ha raggiunto il malcapitato dopo un lungo cammino e ha prestato assistenza al velivolo.

L'elicottero, giunto in tempi brevi, ha sbarcato il personale medico ma l'intervento non è stato sufficiente per salvargli la vita. La salma è stata trasportata dal drago all'ospedale San Martino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Video: l'elisoccorso in azione al Forte Diamante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Pronto soccorso in affanno, troppi accessi per sintomi lievi: «Sbagliato, ecco quando dovete venire»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento