rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca Albaro

Addio ad Augusto Ciarapica, il “cavaliere” delle gelaterie genovesi

Aveva iniziato come garzone in una latteria negli anni Cinquanta fino ad aprire la gelateria di famiglia, una delle più riconosciute della città. I funerali domani a Carignano

Lutto nel mondo delle gelaterie genovesi per la scomparsa di Augusto Ciarapica, il fondatore dell'omonima attività ad Albaro che quest'anno ha compiuto 60 anni. 

Ciarapica è appena un ragazzo quando negli anni 50 viene assunto in una latteria gelateria come garzone e, tra una consegna e l’altra, sbircia e impara i segreti dell’arte gelatiera, scoprendo come da pochi e genuini ingredienti possa nascere una buona crema. "Il gelato o che lo fai bene o che non lo fai, io altri modi non ne conosco", era solito dire 'il cavaliere' del gelato sempre sorridente ed elegante.

La prima gelateria Ciarapica apre in Via Montevideo nel 1962, lo step successivo è spostarsi in spazi più ampi in via Nino Bixio, infine nel 2000 il laboratorio artigianale si sposta in via Francesco Domenico Guerrazzi ad Albaro. Qui il passaggio di testimone tra Augusto e i figli e nipoti con il cavaliere che diventa infatti Vicepresidente del Comitato Gelatieri di Genova. 

I funerali si svolgeranno domani, venerdì 2 dicembre, alle 10 nella chiesa del Sacro Cuore a Carignagno. Per tutta la giornata la gelateria resterà chiusa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio ad Augusto Ciarapica, il “cavaliere” delle gelaterie genovesi

GenovaToday è in caricamento