Lutto nel teatro genovese: è mancato Marco Avogadro, attore e regista

I funerali si terranno giovedì 7 novembre alle 11,30 nella chiesa di San Francesco d’Albaro

Lutto nel mondo del teatro genovese: si è spento a 62 anni - dopo aver lottato a lungo contro un cancro - l’attore e regista Marco Avogadro, molto conosciuto anche per il suo impegno sociale.

I funerali si terranno giovedì 7 novembre alle 11,30 nella chiesa di San Francesco d’Albaro.

Avogadro ha passato la sua vita a teatro, lavorando con i nomi più noti, e collaborando a lungo con la Casa Circondariale di Pontedecimo - coinvolgendo le detenute in stage e spettacoli - e, negli ultimi anni, con la cooperativa Il Cesto a contatto con i migranti a cui insegnava l'italiano.

L'inizio della sua carriera giovanissimo, a 19 anni, con "Il borghese gentiluomo", e da lì non ha mai più abbandonato la scena. Tra le sue collaborazioni, si ricordano quelle con registi del calibro di Luca Ronconi, Marco Sciaccaluga, Mauro Bolognini, Tonino Conte, Othomar Krejca e tanti altri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Olga, dall'Uzbekistan a Genova per aprire la prima "sfuseria" dei vicoli

  • Nuovo ponte: ecco come verrà sollevata la maxi campata

  • Due trattorie di Genova tra le migliori in Italia, secondo la classifica di "Repubblica Sapori"

  • Tragedia in via Piacenza: uccide la moglie e si getta dal balcone

  • Scantinato strapieno di piante di marijuana, la polizia cerca padre e figlio

  • Nuovo ponte: maxi trave è troppo lunga, il varo slitta per "limarla"

Torna su
GenovaToday è in caricamento