menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ragazza genovese morta a Rimini: malore dopo uso di eroina

Risolto il mistero sulla morte di Anna Maria Scellato, la ragazza residente a Leivi trovata morta lo scorso 14 luglio sulla spiaggia di Rimini. La ragazza avrebbe assunto prima di un bagno dell'eroina

Risolto il mistero sulla morte di Anna Maria Stellato, la giovane genovese di 24 anni che lo scorso 14 luglio è stata ritrovata senza vita nelle acqua di Rimini. La ragazza è stata vittima di un malore dopo aver assunto dell’eroina.

Secondo le indagini dei carabinieri di Rimini la ragazza, residente a Leivi, era ricaduta nel tunnel della dipendenza da eroina e il giorno della sua morte verso l'1 di notte era in compagnia di quattro persone sulla spiaggia di Torre Pedrera. Lei aveva assunto eroina mentre gli altri (un marocchino, un tunisino e due italiani) fumavano uno spinello. L'eroina le era stato ceduta dal tunisino, clandestino di 28 anni, che la ragazza ospitava.

Dopo l'assunzione della droga, questa la ricostruizione dei carabinieri, gli italiani ed tunisino se ne erano andati, la ragazza, aveva deciso di fare un bagno. Il marocchino l'aveva seguita, ma poco dopo la giovane era finita sulla scogliera frangiflutti, colta da malore. Il marocchino dopo averla raggiunta l'avrebbe trovata già agonizzante. Spaventatosi per l'accaduto lo straniero sarebbe andato via portando con sé gli oggetti personali della donna per poi rincasare ed, al mattino, aveva appreso dalla stampa il ritrovamento del corpo della ragazza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento