Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Morandi, caos sul decreto Genova e il ruolo di Autostrade. Che svela il progetto

Sospesi i lavori per l'esame degli emendamenti: si discute sulla possibilità che Aspi torni in campo, almeno per la demolizione. La società intanto mostra il suo ponte, realizzabile in 9 mesi

Sei piloni a forma di V che sostengono l’impalcato, una costruzione dalle linee classiche lunga 1.054 metri che passa sopra il Polcevera: è il progetto che Autostrade per l’Italia ha inviato al sindaco di Genova, e commissario per la ricostruzione, Marco Bucci.

Il nuovo ponte immaginato da Aspi ha 9 campate, travi poggiate in acciaio e soletta in calcestruzzo e piloni larghi 40 metri nel punto più alto. Il disegno ricalca in maniera più semplice il disegno donato da Renzo Piano, con pannelli fonoassorbenti e lampioni allineati su tutto il km di lunghezza che raggiungono i 20 metri d’altezza con estremità sferica. Sopratutto, il ponte progettato da Autostrade è costruibile in 9 mesi, così come già confermato dall’amministratore delegato Giovanni Castellucci.

Ponte sul Polcevera, ecco il progetto di Autostrade | Video

Il governo: «No ad Autostrade per la ricostruzione». Dubbi sulla demolizione

Non stupisce, dunque, che nelle ultime settimane l’ipotesi che Autostrade possa ritornare in campo per il processo di ricostruzione e demolizione sia stata avanzata da più parti, soprattutto dai genovesi, in gran parte convinti che sia la tempistica a fare la differenza nella scelta di chi costruirà il nuovo viadotto. E più i tempi sono brevi, meglio è. Il governo però tira dritto: non solo ha eslcuso Autostrade da ogni parte del procedimento mettendolo per iscritto nel decreto Genova, ma dopo le indiscrezioni sulla possibile approvazione di un emendamento di modifica che la farebbe tornare in campo da Roma è arrivata la secca smentita.

«Smentiamo categoricamente che in Parlamento si stia agendo per ammettere Autostrade per l'Italia ai lavori di ricostruzione di Ponte Morandi a Genova - ha reso noto Gianluca Rospi, portavoce del Movimento 5 Stelle alla Camera e relatore del decreto Emergenze all'esame delle commissioni congiunte Ambiente e Trasporti di Montecitorio - Sarebbe assurda una marcia indietro su questa decisione dopo che sia l'Autorità garante della concorrenza sia l'Anac hanno ritenuto plausibile e fondata la decisione di escludere Autostrade».

La smentita riguarda però soltanto la ricostruzione, mentre non si fa cenno a lavori di demolizione, come d’altronde sembra avere sottolineato, seppur indirettamente, il sindaco Marco Bucci: «Ci sono tante altre cose, come per esempio la rimozione dei detriti. Autostrade è in campo per tante altre cose», ha detto il primo cittadino, aggiungendo che «per la ricostruzione del ponte Morandi inviteremo il mercato. Magari alcune società potrebbero accordarsi con alcune aziende che hanno la filiale in Italia ma che sono estere. Ce ne sono parecchie». 

Sospesi i lavori delle Commissioni sul decreto Urgenze

Requisito fondamentale per le aziende che vogliono candidarsi per la ricostruzione, il possesso dell’attestazione Soa OG3, quella necessaria per realizzare strade, autostrade, ponti e viadotti e quella che Fincantieri, azienda inizialmente indicata e caldeggiata dal governo, non ha: «Se vedrò che non ci sono offerte come si deve per la ricostruzione allora mi muoverò io - ha sottolineato Bucci - però all’inizio il mio dovere è vedere come reagisce il mercato. Deciderò sulla base delle proposte che verranno fatte». 

In mattinata, intanto, è arrivata la sospensione dei lavori delle commissioni Ambiente e Trasporti della Camera sul decreto Urgenze, che riguarda il crollo del ponte di Genova, la messa in sicurezza delle infrastrutture e i terremoti di Ischia e del Centro Italia. A chiedere lo slittamento della discussione sono stati i relatori di maggioranza, che dopo avere annunciato una lunga seria di emendamenti legati all’articolo 1 del decreto (incentrato su Genova) hanno chiesto di passare direttamente all’articolo 17 su Ischia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morandi, caos sul decreto Genova e il ruolo di Autostrade. Che svela il progetto

GenovaToday è in caricamento