menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalla Svizzera in 500 per aiutare chi ha subito danni con il crollo del Morandi

La signora Elisanna Lippi da Ginevra ha portato, a bordo della sua Cinquecento azzurra, il ricavato di una raccolta fondi tra i lavoratori e i clienti di un ristorante di proprietà gestito dal figlio, a favore dei danneggiati dal crollo del ponte Morandi

Continua la grande gara di solidarietà per i danneggiati dal crollo del ponte Morandi. Le donazioni provengono non solo dall'Italia, ma anche dall'estero.

Questa mattina l'assessore al personale Arianna Viscogliosi ha ricevuto, nell'ufficio di Rappresentanza del sindaco a Palazzo Tursi, la signora Elisanna Lippi che da Ginevra ha portato, a bordo della sua Cinquecento azzurra, il ricavato di una raccolta fondi tra i lavoratori e i clienti di un ristorante di proprietà gestito dal figlio, a favore dei danneggiati dal crollo del ponte Morandi.

L'amministrazione destinerà questi fondi, nella massima trasparenza, a favore delle attività commerciali della zona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento