Demolizione Morandi, si va verso l'esplosione unica. Bucci: «Forse tra 22 e 24 giugno»

Il sindaco cita il weekend in cui Genova festeggia il patrono per indicare una possibile data in cui demolire con l'esplosivo le pile 10 e 11

Potrebbe avvenire tra sabato 22 e lunedì 24 giugno la demolizione delle pile 10 e 11 del ponte Morandi, un weekend in cui a Genova si festeggia San Giovanni Battista e che molti, dunque, potrebbero sfruttare per lasciare la città per qualche giorno.

È quanto ha detto in mattinata il sindaco Marco Bucci, sottolineando che «a giugno c'è un weekend di tre giorni, molti genovesi potrebbero andare via per il ponte del santo patrono e, al loro ritorno, non vedere più il ponte». 

L’ultima parola spetta comunque alla Commissione Esplosivi, che entro la giornata, o massimo i primi giorni della settimana prossima, dovrebbe esprimersi sulla scelta di utilizzare gli esplosivi e sulle modalità, dando il via libera all’esplosione singola o alla doppia.

L’ipotesi più probabile al momento, visti anche i risultati delle prove effettuate nell’ex cava di Camaldoli, è che entrambe le pile vengano abbattute nello stesso momento predisponendo una maxi evacuazione della zona che verrebbe interessata dall’onda d’urto e dal conseguente sollevamento di polveri. Ancora in fase di smontaggio, invece, il tampone 3, quello che sorge tra le pile 2 e 3 del lato ovest: in questi giorni i tecnici stanno sfruttando le maxi gru per tagliarlo a pezzi e calare le varie sezioni a terra come accaduto per le pile.

Dal punto di vista della ricostruzione, invece, l’auspicio della struttura commissariale è di dedicarsi esclusivamente a quella a partire dalle prime settimane di luglio. 

In questi giorni in cantiere si sta preparando l’area in cui sorgerà la pila 5 e sono iniziate le opere di cauterizzazione della pila 10, già concluse per la 9 e in dirittura finale per la 11. Le pile seguiranno il seguente ordine di costruzione: prima la 9, poi la 11, la 5 e la 10.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Restate a casa»: nel giorno più nero per i decessi, il San Martino pubblica il 'meme' con le bare e scoppia la polemica

  • Coronavirus, ecco come fare domanda per i buoni spesa

  • Coronavirus, 2 milioni di mascherine. Toti: «Saranno distribuite gratis tramite edicole, farmacie e volontari»

  • Coronavirus e affitto: cosa succede per inquilino e proprietario

  • Passeggiate con i bimbi, è polemica. Il post del medico fa il giro del web: «Ecco perché è meglio di no»

  • Coronavirus, lo studio: «Ecco quando dovrebbe azzerarsi il contagio»

Torna su
GenovaToday è in caricamento