menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Demolizione Morandi, tutto pronto per il "taglio": chiude via 30 Giugno

La strada viene nuovamente chiusa al traffico dalle 6 di sabato 26 gennaio alle 23.59 di lunedì 28 gennaio

Non si fermano i lavori su quanto resta del ponte Morandi, pur con qualche intoppo legato al meteo. Dopo la nevicata del 23 gennaio, infatti, gli operai delle ditte cui è stata affidata la demolizione si sono necessariamente dovuti fermare per il forte vento di giovedì, rimandando di un ulteriore giorno l’atteso taglio della campata del troncone ovest. 

Il sindaco-commissario Marco Bucci, infatti, aveva ottimisticamente ribadito che «a metà gennaio, massimo nella settimana tra il 21 e il 24, vedremo venire giù i primi pezzi di ponte». A oggi però le ditte si sono occupate di fatto di alleggerire quanto resta del ponte, eliminando guardrail, ringhiere e altre componenti metalliche e scarificando l’asfalto. 

«Ci sono diverse operazioni propedeutiche al taglio vero e proprio», avevano puntualizzato da Omini, una delle ditte che fa parte della cordata che si è aggiudicata i lavori di demolizione. 

Le ultime disposizioni in fatto di viabilità per via 30 Giugno, lasciano però pensare che il primo taglio dovrebbe arrivare a breve, dopo le nuove prove di carico: la strada verrà chiusa al transito veicolare e pedonale dalle 6 di sabato 26 gennaio alle 23.59 di lunedì 28 gennaio, 42 ore di chiusura nel weekend che potrebbero essere utilizzate per tagliare la prima sezione della campata e calarla a terra con la tecnica dello “strand jack”, che si avvale di gru, piattaforme meccaniche e cavi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento