Resta bloccato sul monte di Portofino, i soccorsi arrivano via terra e via mare

I vigili di Rapallo sono stati portati a San Fruttuoso tramite il gommone della Croce Verde Camogliese, il Soccorso Alpino con quello della Capitaneria di Porto, mentre altro personale del Soccorso Alpino ha raggiunto il malcapitato da terra

È rimasto bloccato sul monte di Portofino, ma la sua disavventura si è conclusa nel migliore dei modi grazie all'efficacia dell'intervento congiunto dei soccorritori. Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di mercoledì 4 settembre 2019 quando i vigili del fuoco di Rapallo sono intervenuti per soccorrere un uomo, che, dopo aver sbagliato sentiero, è rimasto bloccato su una sporgenza rocciosa.

Chiamati i vigili del fuoco, l'operatore ha istruito il malcapitato su come fornire la propria posizione con le coordinate geografiche tramite smartphone. A quel punto si è attivata la procedura di intervento che coinvolge diversi enti: i vigili di Rapallo sono stati portati a San Fruttuoso tramite il gommone della Croce Verde Camogliese, il Soccorso Alpino con quello della Capitaneria di Porto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'arrivo sul posto, i vigili del fuoco hanno operato con il personale del Soccorso Alpino già in loco, riportando il malcapitato sul sentiero. Scesi verso mare, lo hanno riportato a Camogli via mare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paola Cortellesi è Petra, l'ispettore genovese: «Il mio personaggio non fa la femminista, lo è»

  • Genovese di 98 anni trova un BFP da 100mila euro durante il lockdown: parte dei soldi alla ricerca

  • Coronavirus, caso positivo al Liceti di Rapallo, classe in quarantena

  • Coronavirus al San Martino, un'infermiera e un paziente positivi

  • 'Boom' di accessi ai pronto soccorso, ambulanze ferme al Galliera

  • Coronavirus: aumento di casi nel centro storico di Genova, ma nessun cluster

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento