menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Monte Moro, si perde dopo il rave e precipita in una scarpata

Protagonista dell'episodio un giovane di 19 anni, che complice il buio è precipitato in un dirupo, da dove è riuscito a dare l'allarme. A salvarlo alcuni poliziotti

Si è perso di ritorno da un rave sul monte Moro, precipitando in un dirupo e rimanendo bloccato, ferito, sino a mattina inoltrata, quando è stato rintracciato e salvato dalla polizia. Protagonista della disavventura un giovane di 19 anni, che è riuscito a contattare il fratello con il cellulare e tramite lui ad avvisare i soccorsi.

L’allarme è arrivato nelle prime ore della mattina di domenica, quando il 19enne ha telefonato al fratello spiegando di essersi perso mentre tornava dal rave e di avere vagato sulle alture cittadine, al buio, sino a quando non è finito in una scarpata. I poliziotti, subito allertati, hanno nuovamente contattato il giovane attraverso il cellulare del fratello facendosi descrivere la zona in cui si era perso, e hanno dedotto che potesse trovarsi in un’area abbastanza vicina ai ripetitori, raggiungibile attraverso una stretta strada sterrata.

Un prima pattuglia si è quindi recata sul posto, raggiunta da un’altra su fuoristrada che è riuscita a raggiungere la zona in cui il giovane si era perso e a individuarlo. Le sue condizioni sono apparse subito gravi a causa di diversi traumi e ferite, ma grazie alle conoscenze di un poliziotto, in costante contatto con il personale del 118, è stato possibile accompagnare il ferito senza conseguenze sul fuoristrada sino alla strada asfaltata, dove ad attenderlo c’era un’ambulanza. Accompagnato all’ospedale San Martino con urgenza, è stato immediatamente ricoverato e si trova ora in osservazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento