Intossicazione da monossido, morte madre e figlia

Tragedia all'interno di un appartamento in via Montaldo nel quartiere di Staglieno. Due donne sono morte. Altre persone sono rimaste intossicate

Due donne sono morte questa mattina nella loro abitazione in via Montaldo. A causare la tragedia sarebbe stato il monossido di carbonio sprigionato dalla caldaia. Sul posto sono intervenute ambulanze e automedica, ma purtroppo per madre e figlia non c'è stato nulla da fare.

Vigili del fuoco e polizia hanno avviato le indagini per ricostruire la dinamica dell'accaduto. Un'altra figlia dell'anziana rimasta uccisa si è recata nell'appartamento non avendo notizie delle due parenti e si è sentita male, sempre a causa del monossido. Anche una vicina di casa ha dovuto ricorrere alle cure dei medici per un principio d'intossicazione.

Le due vittime sono Alba Torri, 93 anni, e Maurizia Giordani, 68 anni. Il monossido di carbonio pare essersi sprigionato da uno scaldabagno difettoso. Maurizia Giordani, abitante nel modenese, era Genova per fare visita all'anziana madre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Corso Europa, identificate le due vittime

  • Corso Europa, auto si ribalta e prende fuoco: due morti

  • Dopo vent'anni di attività chiude Foot Locker

  • Il meglio del weekend a Genova: Hogwarts Express, focaccette di Crevari, teatri e tanto altro

  • I migliori ristoranti sushi all-you-can-eat di Genova: la guida 2020

  • Cassano torna in campo: nuova esperienza in Aics con tripletta all'esordio

Torna su
GenovaToday è in caricamento