Lite al ristorante e aggressione ai carabinieri, 54enne con trauma cranico e naso fratturato

Un 54enne e un 35enne sono stati arrestati dai carabinieri a Moneglia. I militari sono intervenuti per una lite in un locale e al loro arrivo sono stati aggrediti dai due uomini

La scorsa notte a Moneglia due uomini, in evidente stato di ebbrezza, stavano discutendo animatamente con il titolare di un ristorante e alcuni suoi dipendenti. Alla vista dei carabinieri, intervenuti sul posto, si sono scagliati contro i militari, provocando lesioni a un carabiniere, inoltre hanno danneggiato le portiere del mezzo di servizio.

Bloccati e identificati in un calabrese di 54 anni, abitante ad Aprilia, il complice, un cittadino francese di 35 anni, abitante a Carrara, gravato di pregiudizi di polizia, al termine degli accertamenti, sono stati arrestati per resistenza a pubblico ufficiale aggravate, danneggiamento aggravato e porto abusivi di armi poiché perquisiti il 54enne è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico, poi sequestrato.

Trasportati al pronto soccorso dell'ospedale di Lavagna, il calabrese è risultato in agitazione psicomotoria da abuso di alcol e con un trauma cranico e una frattura del naso. Questa mattina i due sono stati processati con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

Torna su
GenovaToday è in caricamento