Versa caparra per comprare un'auto, ma è una truffa

Denunciato a piede libero un 31enne che si era fatto accreditare 600 euro su una carta prepagata prima di sparire nel nulla

Al termine di indagini di Carabinieri della stazione di Moneglia, in provincia di Genova, hanno denunciato a piede libero un truffatore di 31 anni, originario della Serbia, ma residente a Vicenza.

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine l'uomo aveva proposto la vendita di un'automobile e si era fatto accreditare, come caparra per l'acquisto, la somma di 600 euro su una carta prepagata Postepay, poi era sparito senza consegnare l'auto all'acquirente che si è quindi rivolto alle forze dell'ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Dal cibo all'allontanamento forzato: ecco perché non si possono aiutare le orche in porto

  • Orche in porto, interviene il Ministero: «Probabilmente sono malate»

  • Alimenti scaduti nel frigo del supermercato, multa da diecimila euro

Torna su
GenovaToday è in caricamento