rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Moneglia

Perseguita e minaccia di morte l'ex compagna incinta, arrestato 24enne

A denunciare mesi di abusi e violenze è stata una giovane di Moneglia, che venerdì sera si è vista piombare sotto casa l'ex fidanzato che ha incominciato a lanciare sassi contro le fineste

Persecuzioni continue, minacce e violenze proseguite anche durante la gravidanza costringendola anche a cambiare le sue abitudini di vita: finisce un incubo per una giovane di 24 anni di Moneglia, che ieri sera, esasperata per l’ennesimo abuso perpetrato dall’ex compagno, si è rivolta alla polizia.

In manette è finito un 24enne di nazionalità nordafricana residente a Milano: stando alla testimonianza raccolta dagli agenti, il giovane ieri sera si è presentato sotto la casa in cui l’ex compagna si è rifugiata dopo averlo lasciato, due giorni fa, e urlando e lanciando sassi contro le finestre le ha intimato di tornare insieme minacciandola anche di morte.

Alla fine, supportata dalla famiglia, la ragazza si è decisa a contattare la polizia. Sul posto sono arrivati gli agenti del commissariato di Chiavari, che hanno bloccato l’uomo folle di gelosia e l’hanno arrestato con l'accusa di atti persecutori, per poi accompagnarlo nel carcere di Marassi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perseguita e minaccia di morte l'ex compagna incinta, arrestato 24enne

GenovaToday è in caricamento