Cronaca

Atti osceni e molestie a bordo dei regionali, denunciato maniaco seriale

L'uomo è stato individuato dalla Polfer dopo la denuncia di due donne che hanno riferito di essere state avvicinate e molestate dallo stesso individuo su treni che percorrono la stessa tratta

Ha molestato due donne che viaggiavano a bordo di altrettanti treni regionali, sedendosi davanti a loro, spogliandosi e lasciandosi andare ad atti osceni.

Per questo motivo un uomo di 59 anni, italiano e senza fissa dimora, è stato denunciato dalla Polfer, che lo scorso ottobre aveva iniziato a indagare dopo la segnalazione di una delle due donne. 

L’attività investigativa è stata contatto dalla Squadra Giudiziaria del Compatimento di Genova: agli agenti, la passeggera aveva riferito di essere stata avvicinata da uno sconosciuto mentre viaggiava a bordo di un regionale diretto a levante. L’uomo le si era seduto davanti, si era sbottonato i pantaloni e aveva iniziato a toccarsi nelle parti intime.

La donna aveva immediatamente sporto denuncia, cui dopo pochi giorni si è unita anche quella di un’altra donna che ha riferito di essere stata vittima di molestie molto simili. Gli agenti della Polfer hanno subito avviato le indagini, visionando anche i filmati delle telecamere di sorveglianza presenti sui due treni, e sono riusciti a risalire al molestatore, che è stato rintracciato e denunciato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti osceni e molestie a bordo dei regionali, denunciato maniaco seriale

GenovaToday è in caricamento