menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Molestò 16enne sul bus, 48enne condannato a un anno e 10 mesi

L'uomo era stato arrestato lo scorso settembre ancora con i pantaloni abbassati, abbandonato su un sedile in stato di semi incoscienza

Una condanna a un anno e 10 mesi di carcere per avere molestato una ragazzina di 16 anni sull’autobus, avvicinandosi a lei completamente ubriaco e tentando di palparla: questo il verdetto del giudice nei confronti di un uomo di 48 anni di origini ecuadoriane, che lo scorso settembre era stato arrestato dalla polizia ancora con i pantaloni slacciati.

I fatti risalgono al 28 settembre: l’uomo, visibilmente ubriaco dopo una notte trascorsa in un locale notturno, era salito su un bus della linea 1 in piazza Caricamento e aveva incominciato a rivolgere le sue attenzioni a una giovane studentessa, mostrandole le parti intime e portandosi alle sue spalle per toccarla. Spaventata, la 16enne era riuscita a scendere e a chiamare la polizia, che dopo pochi minuti era intervenuta trovando il 48enne accasciato su uno dei sedili, in stato di semi incoscienza, la cerniera dei pantaloni ancora abbassata.

Arrestato con l’accusa di violenza sessuale e atti osceni, era stato trasferito nel carcere di Marassi in attesa della convalida e poi era finito ai domiciliari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento