Cronaca Valbisagno / Via Antonio Sertoli

Morta in casa da settimane, disposta l'autopsia

Per chiarire ogni dubbio il pubblico ministero ha deciso di fare svolgete gli esami autoptici sul corpo della donna di 68 anni. L'ipotesi più accreditata al momento è quella del malore

L'istituto di medicina legale

Sarà l'autopsia a fare luce sulla morte di una donna di 68 anni, trovata cadavere nel suo appartamento in via Sertoli a Molassana domenica 4 giugno 2017 in avanzato stato di decomposizione. L'ipotesi più probabile è quella dell'ennesima tragedia della solitudine, ma la porta dell'appartamento della donna lasciata solo accostata ha spinto il pm a disporre accertamenti.

Dai primi rilievi del medico legale pare che la vittima sia deceduta da almeno una ventina di giorni. Il corpo non presenta visibili segni di violenza e dalla casa non sembra essere stato portato via nulla, particolari che spingono gli inquirenti a propendere per il malore. L'ultima parola si avrà con i risultati del test autoptico.

Sul posto, oltre alla mortuaria, è intervenuta un'ambulanza del 118 e la polizia. A dare l'allarme sono stati i vicini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morta in casa da settimane, disposta l'autopsia

GenovaToday è in caricamento