menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Smonta il citofono dei carabinieri e lo distrugge

Il 62enne è stato arrestato per danneggiamento e processato questa mattina con rito direttissimo. Ignote le ragioni del gesto

La scorsa notte un uomo, senza un apparente motivo, ha rimosso e poi distrutto il citofono posizionato all'ingresso della stazione carabinieri di Molassana. Il soggetto è stato immediatamente bloccato da un equipaggio del Nucleo Radiomobile e dagli stessi carabinieri della stazione.

In caserma è stato identificato in un 62enne, originario della Bosnia Erzegovina, gravato da pregiudizi di polizia. Inoltre è risultato sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora nella provincia genovese, disposta dalla locale autorità giudiziaria per il reato di rapina impropria commessa in questa capoluogo.

Il 62enne è stato arrestato per danneggiamento e processato questa mattina con rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento