menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non cianuro ma sale grosso, svelato il "mistero" del sacchetto di Molassana

Rientrato l'allarme scattato martedì dopo il ritrovamento di una sostanza bianca in via Emilia: la conferma da Arpal

Non pericolosissimo cianuro di potassio, ma innocuo sale grosso: questo conteneva il sacchetto abbandonato per strada in via Emilia, a Molassana, che martedì ha fatto scattare l'allarme soprattutto tra i padroni di cani.

Le analisi di Arpal, che ha raccolto alcuni campioni e li ha inviati ai propri laboratori, hanno confermato che nel sacchetto non era presente veleno, ma granuli di cloruro di sodio, il banale sale.

Il ritrovamento aveva spinto la Locale a transennare la strada e attivato i vigili del fuoco del nucleo battereologico: colpa non solo dell'aspetto della sostanza, ma anche dell'odore avvertito da alcuni passanti nei pressi del sacchetto, un effluvio di mandorla tipico del cianuro di potassio. Ipotesi smentita dalle analisi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Dati positivi, oggi saremmo in zona gialla»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento