menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quattro ore alle slot, all'ora di chiusura scatta la follia

Ha chiesto a due clienti che stavano giocando alle macchinette videopoker di fermarsi perché doveva spegnerle. I due, intenti da più di quattro ore a puntare, si sono alterati e hanno iniziato a inveire contro il gestore

Ieri sera intorno alle 22 la volante del commissariato Centro è intervenuta nel quartiere di Molassana a seguito di danneggiamento in un bar. Il proprietario, all’ora di chiusura, ha chiesto a due clienti che stavano giocando alle macchinette videopoker di fermarsi perché doveva spegnerle.

I due, intenti da più di quattro ore a puntare, si sono alterati e, forse anche per l’abuso di alcool, hanno iniziato a inveire contro il gestore, che tentava di placare gli animi. Dagli insulti si è passati alle spinte, finché i due, con calci e pugni, hanno colpito una macchinetta infrangendone il display.

All’arrivo dei poliziotti, i due hanno continuato a mantenere un atteggiamento provocatorio e, usciti dal locale, hanno opposto resistenza all’accompagnamento in questura, spintonando più volte gli operatori e continuando, anche all’interno dell’autovettura di servizio, a colpire ripetutamente i finestrini e a minacciali con frasi ingiuriose.

I due, di 32 e 39 anni, sono stati denunciati per i reati di danneggiamento, resistenza e minacce a pubblico ufficiale e sanzionati per ubriachezza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento