Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Valbisagno

Bussano alla porta i carabinieri, la padrona di casa prima li insulta e poi passa a calci e pugni

Arrestata una 43enne a Molassana, i militari erano intervenuti per alcuni accertamenti disposti dall’autorità giudiziaria

Nel pomeriggio di giovedì 22 luglio 2021 i carabinieri, dopo una colluttazione, hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e oltraggio una 43enne italiana con precedenti, residente a Molassana. 

I carabinieri della locale stazione si sono recati presso l’abitazione della donna per alcuni accertamenti disposti dall’autorità giudiziaria. Dopo essersi presentati alla porta spiegando le ragioni della visita sono stati insultati e spintonati fuori dall’appartamento finendo anche contro la ringhiera delle scale.

Sul posto sono intervenuti anche i militari del Nucleo Radiomobile che hanno tentato nuovamente di entrare in casa, la donna però ha cominciato a colpirli con calci e pugni e dopo una breve colluttazione è stata bloccata e arrestata. 

Tre dei carabinieri intervenuti hanno riportato lesioni giudicate guaribili in tre e cinque giorni dai medici dell’ospedale Galliera. La donna è stata processata per direttissima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bussano alla porta i carabinieri, la padrona di casa prima li insulta e poi passa a calci e pugni

GenovaToday è in caricamento