rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Sant'Eusebio / Via Inferiore Fameiano

Molassana, pensionato aggredito e ferito da un cinghiale

L'uomo, 59 anni, ha denunciato di essere stato ferito a poca distanza della Sciorba da un'esemplare adulto deciso a difendere i suoi cuccioli

A qualche settimana dal caso suscitato dalla famigliola di cinghiali che dalle alture del Righi è scesa sino a Castelletto “prendendo casa” nel giardino dell’Albergo dei Poveri, gli ungulati tornano protagonisti della cronaca dopo che un pensionato di 59 anni ha denunciato di essere stato aggredito da una femmina, forse decisa a proteggere i cuccioli.

Tutto è successo a Molassana, in via inferiore Fameiano, alle spalle della Sciorba: ai carabinieri cui ha sporto denuncia, il pensionato ha raccontato che stava passeggiando quando ha notato mamma e piccoli tra la vegetazione, e che all’improvviso l’esemplare adulto l’avrebbe attaccato alle spalle, ferendolo a un polpaccio, prima di fuggire.

VIDEO | Cinghiali all'Albergo dei Poveri, finalmente la libertàMOla

L’uomo è ricorso alle cure mediche in ospedale, dove è stato dimesso con una prognosi di 5 giorni, ma a prescindere dalle ferite, a preoccupare lui e tanti altri residenti del quartiere è la sempre più massiccia presenza di ungulati nei pressi del centro abitato, una sorta di “invasione” che fa temere soprattutto per i più piccoli. E dal pensionato, che fa anche parte di un gruppo di caccia, arriva la promessa: “Se minacciano i miei nipotini, la prossima volta sparo”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molassana, pensionato aggredito e ferito da un cinghiale

GenovaToday è in caricamento