Cronaca

Minorenni minacciano con una pistola e aggrediscono un 16enne

I ragazzi si erano accordati su Instagram per vedersi a seguito di una violenta rissa, verificatasi circa due mesi prima. Allora, due degli indagati erano stati derisi e costretti a inginocchiarsi da due amici del 16enne

I carabinieri di San Martino hanno denunciato tre ragazzini di 14 anni, tutti incensurati, in quanto responsabili, a vario titolo, di lesioni personali aggravate in concorso, minacce aggravate anche dall’uso di un’arma e porto abusivo della stessa. È stato denunciato anche un 55enne incensurato per omessa custodia di armi.

Per capire cosa sia successo bisogna tornare al 6 aprile scorso, quando uno dei tre minori, armato di pistola “Tokarev” calibro 7,65 (successivamente risultata legalmente detenuta dal padre) insieme agli altri due coetanei, ha minacciato e aggredito un ragazzo di 16 anni. I tre lo hanno investito con calci, pugni e schiaffi, strappandogli anche un orecchino. Il 16enne, a seguito della violenta aggressione, si era poi rifugiato insieme ad altri amici nei pressi di un centro commerciale.

Le indagini dei carabinieri, immediatamente avviate, hanno consentito di ricostruire che i ragazzi si erano dati appuntamento su Instagram per il "regolamento di conti". Il tutto pare a seguito di una violenta rissa, verificatasi circa due mesi prima nei pressi di una stazione ferroviaria: allora, due degli indagati erano stati derisi e costretti a inginocchiarsi da due amici del 16enne. Perché? Per una disputa che avrebbe avuto come sfondo la gelosia per una ragazza contesa, a cui aveva preso parte una ventina di ragazzi parte di gruppi contrapposti.

I carabinieri, nel corso delle indagini, dopo l'ultima aggressione, hanno visto sul profilo Instagram di uno dei tre 14enni un video che lo ritraeva davanti a uno specchio con, in pugno, la pistola. Così si sono subito recati in casa del padre, dove, oltre a trovare e sequestrare la Tokarev, hanno ritirato anche altre armi da caccia e numerose munizioni legalmente detenute.

La vittima di 16 anni, a seguito del violento pestaggio, ha riportato un trauma cranico non commotivo e contusioni in sedi multiple.

      

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minorenni minacciano con una pistola e aggrediscono un 16enne

GenovaToday è in caricamento