Minaccia più volte la moglie di morte, trasferito in carcere

Protagonista della vicenda un 39enne, gravato da pregiudizi di polizia. In seguito all'ordinanza emessa dall'autorità giudiziaria, i carabinieri sono andati ad arrestarlo

I carabinieri del Nucleo Investigativo, a seguito di ordinanza di custodia cautelativa in carcere, hanno arrestato per il reato di maltrattamento in famiglia un cittadino tunisino di 39 anni, gravato da pregiudizi di polizia.

Quest'ultimo si è reso responsabile a più riprese di comportamenti vessatori nei confronti della sua ex moglie, sua connazionale, minacciandola di morte.

Il 39enne, dopo le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Marassi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Coronavirus, altri casi in Liguria: sono 16 in totale

Torna su
GenovaToday è in caricamento