rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca San Benigno / Via Milano

Centro migranti nell'ex bocciodromo, la prefettura: "Ospiterà 49 persone"

Ridimensionati i numeri circolati nelle ultime ore, 300 persone, che avevano scatenato le polemiche nella zona di San Benigno

Dopo le polemiche sul futuro dell'ex bocciodromo di San Benigno, destinato a diventare un centro migranti, è intervenuta la prefettura con un comunicato ufficiale che ha ridimensionato i numeri circolati nelle ultime ore. 

"In ordine alle notizie apparse sulle testate locali - si legge - con riferimento 'ad un centro migranti capace di accogliere sino a trecento persone' la prefettura rende noto che, dopo la valutazione tecnica del comando provinciale dei vigili del fuoco e della Asl, la struttura è stata ritenuta idonea a ospitare un numero massimo di 49 persone".

La Prefettura ha inoltre spiegato che l'immobile è di proprietà demaniale ed è stato oggetto di lavori di manutenzione e ha confermato che è destinato a diventare un Centro di accoglienza straordinario (Cas) per richiedenti asilo.

"Al completamento dei necessari interventi di manutenzione - si legge ancora nella nota - sarà individuato, a evidenza pubblica, il gestore della struttura e, solo successivamente, si potrà
procedere all’inserimento dei migranti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro migranti nell'ex bocciodromo, la prefettura: "Ospiterà 49 persone"

GenovaToday è in caricamento