menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Venti chili di cibo mal conservato, sequestrati in una casa di riposo

Carne e pesce erano stati congelati senza rispettare le procedure previste dalla legge e risultavano potenzialmente dannosi alla salute, per questo è scattato il sequestro

Venti chili di alimenti mal conservati rischiavano di finire nei piatti degli ospiti di una casa di riposo di Mignanego. I carabinieri del Nas, durante i normali controlli nelle strutture per anziani, hanno eseguito una verifica nella casa di riposo della Val Polcevera, riscontrando irregolarità nella conservazione del cibo.

Carne e pesce erano stati congelati senza rispettare le procedure previste dalla legge e risultavano potenzialmente dannosi alla salute, per questo è scattato il sequestro.

Il titolare della struttura è stato denunciato in procura per cattiva conservazione degli alimenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento