menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uccise la convivente a coltellate, torna in carcere per stalking

La notte di Natale, la polizia di Genova ha arrestato nel quartiere di Marassi per il reato di stalking Michele Arcangelo Conte, di 49 anni, con precedenti penali e di polizia per omicidio, incendio aggravato, maltrattamenti in famiglia e minacce

Nella notte di giovedì 24 dicembre, la polizia di Genova ha arrestato nel quartiere di Marassi per il reato di stalking Michele Arcangelo Conte, di 49 anni, con precedenti penali e di polizia per omicidio, incendio aggravato, maltrattamenti in famiglia e minacce.

Quest'ultimo, già nel 2004, si era reso responsabile ad Albenga di un efferato omicidio ai danni dell'allora convivente, raggiunta da 22 coltellate al petto e all'addome a seguito di una lite tra le mura domestiche, episodio in seguito al quale veniva condannato alla pena di 12 anni di reclusione, integralmente espiati.

Al momento dell'arrivo degli operatori delle volanti, Conte si trovava nei pressi del portone di casa della vittima, allarmata dallo strano comportamento dell'uomo, che si era in precedenza appostato vicino a un muretto con l'intento di spiarne i movimenti all'interno dell'abitazione.

Il 23 dicembre la donna si è presentata presso gli uffici della Squadra Mobile raccontando nel dettaglio le condotte vessatorie subite da Conte, con cui, in un recente passato, aveva intrattenuto una relazione sentimentale, interrotta anche a seguito dei comportamenti ossessivi dell'uomo.

Quest'ultimo, incapace di accettare la fine della relazione, aveva iniziato a perseguitare la donna, controllandone gli spostamenti, nascondendosi sotto la sua abitazione per spiarne i movimenti e ingiuriandola e minacciandola a più riprese, anche nel cuore della notte.

In relazione a questi fatti e delle successive attività di indagine svolte da personale della Sezione Reati contro la persona della Squadra Mobile, Conte è stato denunciato presso la locale Procura della Repubblica per stalking, delitto che prevede l'arresto nella flagranza del reato.

Nella tarda serata del 24 dicembre, la vittima, dopo essersi avveduta della presenza minacciosa dell'uomo nei pressi della sua abitazione, ha chiesto l'intervento delle forze dell'ordine. Il 49enne è stato, quindi, arrestato da personale delle Volanti e della Squadra Mobile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caos autostrade: code anche in serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento