Metropolitana, da Brignole a piazza Martinez: ecco come sarà

Presentato il progetto definitivo in commissione consiliare

Credit immagini: Mmspa

"Prossima fermata piazza Martinez", forse. Il progetto definitivo di prolungamento della metro da Brignole a piazza Martinez è stato presentato mercoledì 13 maggio alla commissione consiliare.

Durante l'incontro online, nel rispetto delle norme anti covid-19, è saltata all'occhio l'assenza dei rappresentanti di Ferrovie.

Gli ingegneri del Rina e della società MMspa di Milano hanno illustrato la nuova tratta che, appunto, unirà stazione Brignole al quartiere di San Fruttuoso. 

Ancora perplessità da parte dei comitati, ascoltati in commissione, sulla realizzazione dell'opera, sui costi e sui tempi. In particolare, i cittadini hanno chiesto chiarimenti a Tursi sull'impatto idrogeologico e ambientale dell'opera e i sindacati, anch'essi presenti, hanno chiesto risposte sul futuro dei cento lavoratori impiegati nell'officina di riparazioni locomotori di Trenitalia che in parte sarà demolita.

In ultimo, la cittadinanza ha proposto il riutilizzo delle aree liberate da Ferrovie a servizio del quartiere.

Il nuovo tracciato della metropolitana

Il prolungamento si sviluppa dal capolinea di Brignole, già in servizio, su due binari: quello pari di oltre 745 metri, quello dispari di 683,56. I convogli viaggeranno alla velocità di 55 Km/h come nel resto della metropolitatana di Genova. 

I lavori partiranno dal "tronchino" della stazione Brignole che andrà in parte demolito. Il tracciato si sposterà poi verso mare sovrappassando via Archimede, corso Sardegna sul cavalcavia esistente, passa al fianco dell'officina riparazione locomotori di Trenitalia e finisce sul lato sud di piazza Martinez, dove si trova la scuola. 

I vantaggi secondo i progettisti

La porzione di metro che si aggiunge presenta, in fase progettuale, una maggiore distanza tra la sagoma del convoglio e la facciata degli edifici più vicini al tracciato; l'impalcato su Via Archimede sarà di dimensioni inferiori rispetto a quelle previste nel Progetto Preliminare, con conseguente riduzione dell’impatto sulla viabilità: nella fase di costruzione sarà necessaria soltanto una parziale chiusura della carreggiata; non sarà necessaria la demolizione di parte ell’officina riparazione locomotori di Trenitalia grazie allo spostamento del tracciato verso sud.

Dal punto di vista dei trasporti, il trasferimento sulla metropolitana, tramite un facile interscambio, consentirà di alleggerire il traffico su gomma andando a raccogliere i flussi di traffico provenienti dalle linee urbane Amt che servono le alture di san Fruttuoso. In particolare, si prevede un decongestionamento del nodo di Brignole, sia dal punto di vista del numero di autobus che da quello dei passeggeri.

Un maggiore servizio di trasporto pubblico per le persone che devono recarsi all'ospedale San Martino: si andrà quindi a soddisfare una richiesta dei cittadini.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

  • La risposta ligure alle scarpe della Lidl? Ci pensa il comico Andrea Di Marco con il Movimento Estremista Ligure

Torna su
GenovaToday è in caricamento