Spaccio nella stazione della metro, arrestato pusher recidivo

In manette un giovane di poco più di 20 anni che era già stato denunciato a febbraio e arrestato a inizio aprile: a contribuire all'arresto le segnalazioni dei viaggiatori e il fiuto del cane antidroga

Aveva scelto la stazione della metro della Darsena come base per il suo giro di spaccio, e alla fine sono stati proprio i viaggiatori a contribuire al suo arresto: in manette è finito un giovane di poco già di vent’anni di origini nigeriane, fermato dalla polizia anche grazie al fiuto dei cani.

L’arresto è scattato nel pomeriggio di lunedì, quando gli agenti del Commissariato Pré, alla luce delle sempre più numerose segnalazioni, hanno deciso di organizzare un servizio di controllo nella stazione della metro Darsena insieme con il Reparto Prevenzione Crimine Liguria e il cane antidroga dell’Upg della questura. Ed è stato proprio il cane a dirigersi immediatamente verso un giovane straniero che, fermato dagli agenti, si è subito mostrato nervoso e ha detto di essere diretto verso via del Campo per raggiungere alcuni amici. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’atteggiamento ha però insospettito i poliziotti, che lo hanno perquisito trovandogli negli slip 10 dosi di marijuana pronte per essere vendute. Il giovane è stato quindi arrestato e portato in questura, dove dagli accertamenti è emerso che era già stato arrestato a inizio aprile e denunciato a febbraio per lo stesso motivo. Sempre nel corso dei controlli, gli agenti hanno individuato e segnalato all’autorità giudiziaria anche tre clienti del pusher. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco come fare domanda per i buoni spesa

  • Coronavirus: i casi positivi sono 2.758, oltre 1.300 i ricoverati

  • «Pizze gratis a chi non può comprarsi da mangiare», l'iniziativa solidale della pizzeria di Struppa

  • Coronavirus: oltre 2.400 casi in Liguria, aumentano i guariti

  • Buoni spesa, Bucci: «A partire da mercoledì si potranno richiedere»

  • Passeggiate con i bimbi, è polemica. Il post del medico fa il giro del web: «Ecco perché è meglio di no»

Torna su
GenovaToday è in caricamento