Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Senza biglietto sulla metro, aggredisce controllori: denunciata

Protagonista una donna che per giustificare la mancanza del titolo di viaggio ha mostrato un messaggio il messaggio di negata transazione

È salita sulla metropolitana senza biglietto, e alla richiesta dei controllori di vedere il titolo di viaggio ha mostrato il cellulare sostenendo di avere provato a comprarlo in via telematica ma di avere ricevuto il messaggio che comunicava l’impossibilità dell’acquisto. Quando il personale Amt le ha però comunicato che incorreva lo stesso nella multa, ha iniziato a insultarli e minacciarli costringendoli a chiamare la polizia.

È successo nel pomeriggio di mercoledì alla stazione di Brin, protagonista una donna che nel vedere gli agenti delle Volanti chiamati a supporto ha iniziato a insultare anche loro, e che alla fine è stata denunciata per oltraggio a pubblico ufficiale.

«Sempre più esposti a episodi di violenza verbale e fisica, i verificatori Amt cercano da anni strumenti più adeguati alla identificazione e tutela personale - è la denuncia di Orsa Tpl - Da sempre ci battiamo per l'installazione di telecamere non solo a bordo dei bus, ma anche sui Verificatori (body cam), certi che possano essere d'aiuto a mantenere i casi di violenza e di conseguenza a rendere più sicuro il nostro lavoro. Siamo certi che, dopo questo ennesimo caso di aggressione, la politica e l'azienda non resteranno insensibili alla nostra più che legittima richiesta di sicurezza».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza biglietto sulla metro, aggredisce controllori: denunciata

GenovaToday è in caricamento