Senza biglietto sulla metro, aggredisce controllori: denunciata

Protagonista una donna che per giustificare la mancanza del titolo di viaggio ha mostrato un messaggio il messaggio di negata transazione

È salita sulla metropolitana senza biglietto, e alla richiesta dei controllori di vedere il titolo di viaggio ha mostrato il cellulare sostenendo di avere provato a comprarlo in via telematica ma di avere ricevuto il messaggio che comunicava l’impossibilità dell’acquisto. Quando il personale Amt le ha però comunicato che incorreva lo stesso nella multa, ha iniziato a insultarli e minacciarli costringendoli a chiamare la polizia.

È successo nel pomeriggio di mercoledì alla stazione di Brin, protagonista una donna che nel vedere gli agenti delle Volanti chiamati a supporto ha iniziato a insultare anche loro, e che alla fine è stata denunciata per oltraggio a pubblico ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Sempre più esposti a episodi di violenza verbale e fisica, i verificatori Amt cercano da anni strumenti più adeguati alla identificazione e tutela personale - è la denuncia di Orsa Tpl - Da sempre ci battiamo per l'installazione di telecamere non solo a bordo dei bus, ma anche sui Verificatori (body cam), certi che possano essere d'aiuto a mantenere i casi di violenza e di conseguenza a rendere più sicuro il nostro lavoro. Siamo certi che, dopo questo ennesimo caso di aggressione, la politica e l'azienda non resteranno insensibili alla nostra più che legittima richiesta di sicurezza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, nuove regole in Liguria: alle superiori lezioni a casa a rotazione, "coprifuoco" in 4 zone di Genova

  • Covid, il coprifuoco per frenare il contagio: cosa succede nelle zone rosse. Ospedali in affanno

  • Coronavirus e ipotesi lockdown, Bassetti: «Coprifuoco opportuno per Genova, Milano e Roma»

  • Non rispettano tempi di riposo, pioggia di multe per autisti di mezzi pesanti

  • Dialetto curioso: "massacan", da dove deriva questa parola antichissima?

  • Coronavirus: sempre più casi a Genova, ipotesi coprifuoco in alcune zone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento