Meteo, possibili nubifragi sulla Liguria

Edoardo Ferrara di 3bmeteo.com: «l'autunno affonda il colpo sull'Italia con una nuova intensa perturbazione che ci accompagnerà per diversi giorni. Attese piogge, temporali e nubifragi soprattutto al Centronord; venti forti di Scirocco e Libeccio ovunque con mari agitati»

In attesa che Arpal decida se emanare allerta e di che colore per la giornata di venerdì 2 ottobre (per ora decisa una preallerta), a fare un quadro della perturbazione che sta per attraversare l'Italia ci pensa 3bmeteo. «L'autunno torna a ruggire sull'Italia con una intensa perturbazione atlantica che aprirà una nuova fase di maltempo soprattutto al Centronord - spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara -. Venerdì piogge e temporali si intensificheranno al Nord e in particolare tra Liguria, Piemonte, nordovest Lombardia ed Emilia più occidentale, dove saranno possibili anche locali nubifragi. Nel frattempo i venti saranno già in netto rinforzo tra Scirocco e Libeccio, con raffiche di oltre 60-70km/h su Tirreno, Sardegna e Liguria e mareggiate sulle coste esposte».

«Un'intensa perturbazione atlantica - spiega Daniele Berlusconi di 3bmeteo - interesserà tutta la Liguria tra giovedì sera e sabato mattina. Questa richiamerà umide correnti di libeccio e scirocco che scorreranno su un mare ancora caldo e che dunque faciliterà la formazione di rovesci e temporali anche intensi fin dalla prossima notte. Gli accumuli maggiori, fino a 200/250 mm in 36 ore sono attesi sulle zone dell'entroterra, ma non si escludono locamente picchi di oltre 100/150 mm anche lungo la costa, specie genovese. Migliora sabato mattina a partire dal Ponente, ma tra domenica pomeriggio e lunedì è attesa una nuova perturbazione».

«Sabato transiterà una forte perturbazione che porterà una passata di rovesci e temporali non solo al Nord ma questa volta anche sulle regioni del Centro - avverte l'esperto di 3bmeteo.com -. Non si escludono locali nubifragi e grandinate tra Liguria, Emilia Romagna, Triveneto, Toscana, Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo. Gli accumuli complessivi insieme alla giornata di venerdì potranno inoltre superare anche i 100-150mm su Liguria, alta Lombardia, alto Piemonte, Trentino, Prealpi venete, Friuli Venezia Giulia e Toscana nord occidentale. Domenica dopo una breve tregua iniziale altri acquazzoni e temporali bagneranno il Centronord, specie il versante tirrenico, mentre il Sud continuerà a rimanere ai margini dell'azione ciclonica, con maggiori spazi assolati e pochi spunti piovosi. Il tutto accompagnato da venti anche forti ora di Libeccio, ora di Scirocco, con raffiche di oltre 60-70km/h al Centrosud, fino a 100km/h sull'Appennino; è inoltre attesa l'acqua alta a Venezia. Le temperature infine saranno un continuo saliscendi con una prima impennata termica al Centrosud indotta dai venti di Scirocco, poi calo termico nel weekend soprattutto al Nord dove tornerà la neve sulle Alpi a tratti fin verso i 1500-1600m».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La perturbazione che ci colpirà sarà collegata a un profondo ciclone in formazione sulla Francia occidentale, dove sono attese condizioni di maltempo particolarmente severo tra venerdì e il weekend. Sono infatti previsti venti tempestosi con raffiche anche superiori ai 120-130km/h in particolare tra Bretagna, Normandia, Loira e Aquitania. Maltempo e venti forti anche su Spagna settentrionale e Inghilterra, dove non si escludono danni e disagi», concludono da 3bmeteo.com.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Covid, coprifuoco a Genova dalle 21 alle 6: ecco cosa si può (e non si può) fare

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Le bucano le gomme perché lesbica, lo sfogo dell'infermiera Camilla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento