rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

Liguria flagellata dal vento: interventi in tutta la città e mare in tempesta

Il maltempo e le forti raffiche che da ieri sera spazzano la regione hanno causato parecchie difficoltà: decine le chiamate al centralino dei Vigili del fuoco, e in porto i traghetti rimangono fermi

Non accenna a diminuire il vento che flagella la regione da ieri sera: sono state decine gli interventi di Vigili del Fuoco e Municipale per alberi e pali della luce caduti, persiane e impalcature pericolanti, ma a destare più preoccupazioni sono le condizioni del mare, sempre più agitato via via che passano le ore e le raffiche si intensificano.

Da Ponente a Levante, le onde si sono abbattute sulle coste con violenza (anche su quelle del capoluogo, come si vede nella foto di Alessandro Grasso) portando a riva detriti, legname e persino i resti di un cucciolo di delfino, ritrovato sulla spiaggia di Sori. Situazione difficile anche nel porto di Genova, dove gran parte dei traghetti sono stati bloccati sino a quando la situazione meteo non migliorerà.

Stando alle previsioni Arpal, tra stasera e domani la mareggiata intensa interesserà soprattutto la riviera di levante, con onde medie alte 5,5 metri e periodo tra un cresta e l’altra di 11 secondi. Nell’entroterra invece continuerà a soffiare un forte vento, con raffiche che in certi casi potrebbero arrivare a sfiorare i 140 km/h, come successo oggi a Lago, dove in mattinata si sono registrate raffiche da 136 km/h.

Terminata l’allerta gialla - quella per precipitazioni e temporali di natura non particolarmente preoccupante - alle 18, il vento continuerà a soffiare sulla regione per buona parte della giornata di martedì, quando nel primo pomeriggio è atteso un nuovo rinforzo di libeccio che ha spinto le istituzioni a emettere un avviso meteorologico regionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liguria flagellata dal vento: interventi in tutta la città e mare in tempesta

GenovaToday è in caricamento