Vans, Guess, Saucony e altre marche: sequestro della polizia locale al mercato

Un quarantasettenne italiano è stato denunciato dalla polizia locale in seguito a un controllo, che ha svelato come fra la merce messa in vendita ci fossero articoli contraffatti

Nel corso della mattina di lunedì 5 agosto 2019 gli agenti del reparto Sicurezza Urbana della polizia locale, impegnati in attività contro il degrado e l'abusivismo commerciale, hanno individuato un banco di capi di abbigliamento che tra la merce regolare posta in vendita esponeva alcuni capi contraffatti e altri di pregio e considerevole valore, di cui non era in grado di giustificare il possesso.

Alla richiesta se poteva, almeno successivamente, provare di avere regolarmente acquistato la merce esposta, il venditore ha asserito che la transazione era avvenuta per contanti con una persona a lui conosciuta solo di vista. Il commerciante, identificato come un quarantasettenne italiano, si era presentato alla mattina all'assegnazione degli spazi di sosta per avere uno dei posti rimasti liberi per ferie dei titolari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine degli accertamenti degli agenti del reparto Sicurezza Urbana è stato denunciato per commercio di prodotti con marchi contraffatti e ricettazione. Sono stati posti sotto sequestro tra gli altri 137 pezzi tra cappelli e berretti della marca "Borsalino" di Alessandria; 19 paia di scarpe di varie marche tra cui Vans, Guess, Saucony; 8 borse tra Louis Vuitton, Desigual e Rocco Barocco; 4 portafogli Prada, Calvin Klein, Michael Kors; 4 paia di jeans LiuJo, Guess, Armani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Pronto soccorso in affanno, troppi accessi per sintomi lievi: «Sbagliato, ecco quando dovete venire»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento