menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meningite, migliorano le condizioni dell'educatrice 35enne

La 35enne sta rispondendo bene alla terapia, è vigile ed è stata trasferita nel reparto Malattie Infettive. Individuato il sierotipo, si tratta del tipo C

Continuano a migliorare le condizioni dell’educatrice di 35 anni ricoverata con una diagnosi di meningite da meningococco all’Irccs San Martino-Ist: la donna sta rispondendo bene alla terapia, è vigile e in mattinata è stata trasferita nel reparto Malattie infettive.

«Il decorso clinico è soddisfacente, la paziente non ha avuto una forma di sepsi e meningite fulminante. Ha risposto rapidamente alla terapia antibiotica e se non emergeranno complicanze prevediamo di dimetterla entro una decina di giorni», ha fatto sapere il professor Claudio Viscoli, direttore del reparto.

La donna era stata ricoverata nella notte tra venerdì e sabato, ed era immediatamente scattata la profilassi per tutte le persone che erano entrate in contatto con lei nei giorni precedenti, compresi una cinquantina di bimbi del centro in cui lavora.

Sempre in mattinata sono arrivati anche i risultati degli esami di laboratorio effettuati per individuare il sierotipo: si tratta del tipo C, il più frequente in Europa insieme con quello di tipo B.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento