Cronaca

Meningite, un altro bimbo ricoverato al Gaslini: è grave

Oltre al piccolo di 5 anni arrivato domenica - che sta rispondendo bene alle cure - un altro di 11 è stato ricoverato nella notte tra domenica e lunedì

Secondo caso di meningite a Genova in meno di 24 ore: dopo il bimbo di 5 anni arrivato domenica mattina, un altro bambino, di 11 anni, è stato ricoverato in Terapia Intensiva all’ospedale pediatrico con una diagnosi di meningite da meningococco.

I due bambini non avrebbero nulla in comune: diverse le età, diverse i quartieri di residenza, non è neppure ancora chiaro se il ceppo di meningococco sia lo stesso perché si è ancora in attesa dei risultati. E se il primo bambino, quello di 5 anni, sta reagendo molto bene alle cure e nelle prossime ore dovrebbe venire dimesso dalla Terapia Intensiva e spostato nel reparto di Pediatria d’urgenza, per il piccolo di 11 anni la situazione è molto più complessa e seria.

Le sue condizioni, infatti, sono gravi, e la prognosi è riservata. Il piccolo è arrivato al Gaslini nella notte tra domenica e lunedì, e i sintomi hanno subito lasciato pensare a meningite. I medici hanno immediatamente avviato le terapia - uguale a quella del bambino di 5 anni - e lo stanno tenendo costantemente monitorato. 

«È stata immediatamente allertata la Asl genovese, abbiamo fatto la profilassi ai famigliari stretti, c'è un tempo di circa 48 ore per effettuare la profilassi in sicurezza per tutti i soggetti che siano venuti a stretto contatto con il paziente - ha detto il dottor Elio Castagnola, direttore dell'UOC Malattie Infettive dell'Istituto Giannina Gaslini - Ricordiamo che le vaccinazioni contro il meningocco (A, B, C, W135 e Y), fatte secondo i calendari vaccinali ufficiali rappresentano il sistema migliore di prevenzione di questa infezione, che può portare anche a grave disabilità e decesso».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meningite, un altro bimbo ricoverato al Gaslini: è grave

GenovaToday è in caricamento