Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Meningite, nuovo caso al Galliera: grave pensionato

Ricoverato nel tardo pomeriggio di martedì un 67enne arrivato al pronto soccorso in gravi condizioni. Probabile che si tratti di pneumococco, ma i test sono in corso. Stabile intanto il tassista 54enne

Secondo caso di meningite batterica nel giro di pochi giorni a Genova: dopo il caso del tassista di 54 anni, cui è stata diagnosticata una meningite da meningococco (quella già grave), nel tardo pomeriggio di venerdì è stato ricoverato, sempre al Galliera, un uomo di 67 residente a Rivarolo, accompagnato in ospedale dai militi del 118 in stato di incoscienza

L’uomo è arrivato al pronto soccorso in condizioni gravi, ed è stato immediatamente trasferito nel reparto di Rianimazione, dove è stato sottoposto al trattamento con antibiotici. Ancora in corso le analisi necessarie per individuare il ceppo batterico, anche se in questo caso è probabile che si tratti di meningite da pneumococco. La moglie dell'uomo, i volontari della pubblica asistenza e il personale medico che è entrato in contatto con il paziente sono comunque già stati sottoposti a profilassi.

Migliorano intanto le condizioni del tassista arrivato al San Martino domenica sera e trasferito con urgenza al Galliera: intubato e mantenuto ancora in coma farmacologico, starebbe rispondendo bene alla terapia e i medici auspicano di essere in grado di svegliarlo nel corso della giornata. In entrambi i casi la prognosi resta riservata. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meningite, nuovo caso al Galliera: grave pensionato

GenovaToday è in caricamento