rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Cocaina liquida in 20mila noci di cocco: il container era diretto a Genova

Il maxi sequestro è avvenuto nel porto di Cartagena in Colombia, il carico era destinato allo scalo genovese. Indagini in corso per scoprire eventuale rete di spaccio sul territorio

Le autorità colombiane hanno sequestrato un container nel porto di Cartagena de Indias, nel nord del Paese, con 19.780 noci di cocco il cui contenuto naturale è stato sostituito con cocaina liquida.

Secondo quanto reso noto dall'ufficio del procuratore generale a Bogoà, la destinazione del carico doveva essere il porto di Genova, in Italia.

“Durante l’ispezione - precisa un comunicato rilasciato dalle autorità colombiane - è stato accertato che l’acqua del frutto tropicale era stata sostituita con cocaina liquida. Le noci di cocco sequestrate, contenute in 504 sacchi di tela, sono state trasferite in un laboratorio specializzato per stabilire l’esatta quantità complessiva dello stupefacente”. Le forze dell'ordine “cercano ora di risalire al luogo di origine della spedizione per stabilire in questo modo chi ne è responsabile”.

“Allo stesso modo - si conclude nella nota - saranno presi contatti con le autorità italiane per verificare l’esistenza di una organizzazione dedita al traffico di droga che doveva ricevere la cocaina”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina liquida in 20mila noci di cocco: il container era diretto a Genova

GenovaToday è in caricamento