menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Barista usuraio arrestato: tassi fino al 50 per cento, ecco come agiva

Maurizio Perna, barista del centro di 51 anni, è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di usura ai danni di imprenditori, pensionati e impiegati. Prestava denaro con un tasso esorbitante

Si chiama Maurizio Perna, ed ha 51 anni, il barista usuraio arrestato ieri a Genova. Alle vittime chiedeva interessi esorbitanti, spesso anche del cinquanta per cento. Tra questi c'erano imprenditori, pensionati ma anche impiegati in difficoltà per via della crisi economica.

Tutte persone che prima di entrare in questo giro di usura avevano incassato il rifiuto di banche o istituti di credito a concedergli prestiti. Perna è un barista molto conosciuto nel centro di Genova ed è stato arrestato in piazza Rossetti nel quartiere della Foce contestando a lui, per ora, un solo episodio di usura. Ma la sensazione dei militari e che il giro del barista fosse ben più importante.

Le manette sono scattate mentre l'usuraio riceveva da un immobiliarista la cifra di 70 mila euro a fronte di un prestito iniziale di 50 mila (nella foto). Il denaro è stato posto sotto sequestro. Nel corso delle perquisizioni domiciliari i militari hanno rinvenuto diversi attestati notarili di prestito attualmente al vaglio.

I militari hanno anche lanciato un appello ad eventuali vittime di usura a denunciare i fatti e non temere ritorsioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento