menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mattia Medici: cancellato il murales, gli amici portano uno striscione

Cancellato il murales in ricordo di Mattia Medici, il giovane di 23 anni morto in seguito a un incidente stradale in via di Francia a Sampierdarena. Gli autori del disegno si sono subito attivati per portare sul posto uno striscione

Il 4 ottobre 2013 il suo cuore aveva smesso di battere dopo che era andato a schiantarsi in auto contro un cancello in via di Francia a Sampierdarena. In quella tragica occasione aveva perso la vita Mattia Medici, 23enne di Sestri Ponente.

Gli amici avevano deciso di dedicare a Matti un murales su uno dei piloni della sopraelevata in via di Francia. L'amministrazione aveva assicurato a Ivan, papà di Mattia e collaboratore di Claudio Burlando, che non avrebbe cancellato il disegno.

Ma ieri pomeriggio una mano di pittura ha cancellato quel ritratto con la scritta 'Ciao bestia'. L'iniziativa pare partita dalla questura. Oggi gli autori del murales sono tornati in via di Francia con uno striscione per ricordare l'amico scomparso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento