Cronaca

Gattini bloccati sulla cima dell'albero, scatta la mobilitazione

Succede a Masone, dove i due felini si sono spinti sino agli ultimi rami di un abete ritrovandosi di fatto intrappolati: tantissime le persone che si sono mobilitate per cercare di salvarli

Si sono arrampicati sin quasi alla cima di un abete alto diversi metri, finendo per restare bloccati tra i rami: è successo a Masone, dove due gattini hanno scatenato una mobilitazione che da social è arrivata sino in Comune.

La prima segnalazione è arrivata lunedì pomeriggio sul gruppo Facebook "Ricerca di Nash", dove molto spesso vengono condivisi appelli che riguardano animali smarriti o in pericolo: la preoccupazione riguardava soprattutto le basse temperature della notte, ed è subito iniziato il tam tam per trovare il modo di salvare i due felini, dalla chiamata ai Vigili del fuoco alla ricerca degli specialisti in edilizia acrobatica che già in passato erano intervenuti per salvare gatti rimasti intrappolati sugli alberi raccogliendo volontariamente gli appelli.

Martedì mattina, una buona notizia: uno dei due mici è riuscito in parte a scendere da solo, mentre l'altro è rimasto sulla cima dell'albero. È dunque partita la segnalazione alle Guardie Zoofile, che a loro volta hanno chiesto l'intervento del sindaco di Masone per capire come muoversi. Alla fine, a salvare i mici (Mimi e Titi) ha pensato Jhony Blondu, un operaio specializzato in edilizia acrobatica che già in passato era intervenuto per episodi come questo e che è riuscito a recuperarli, diventando l'idolo di tutte le persone che hanno seguito da vicino la vicenda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gattini bloccati sulla cima dell'albero, scatta la mobilitazione

GenovaToday è in caricamento