Armato di coltello, insulta una donna: arrestato

È successo in piazza Martinez a San Fruttuoso. Il sessantenne ha reagito al controllo della polizia con calci e pugni all'indirizzo degli agenti

Camminando in piazza Martinez con un coltello in mano, ha avvicinato una donna e le ha gridato parole offensive, spaventandola molto. Giunti sul posto in pochi minuti, i poliziotti hanno intercettato, l'uomo, un lituano di 60 anni, in Italia senza fissa dimora, nei pressi dei giardini, notando subito, accanto a lui, alcuni fogli che riportavano disegni osceni e frasi volgari, un coltello e un paio di forbici, questi ultimi conficcati nel fusto di un albero.

Un operatore si è prontamente avvicinato per recuperare gli oggetti contundenti e toglierli dalla disponibilità dell'uomo che ha immediatamente dimostrato il suo temperamento aggressivo, ingaggiando con gli agenti una colluttazione, durante la quale li ha colpiti con calci e pugni.

Immobilizzato a fatica, è stato accompagnato in questura dove è stata accertata la sua identità e la sua inclinazione ai comportamenti violenti e antisociali. Successivamente, il 60enne è stato arrestato per resistenza, minaccia e lesioni a pubblico ufficiale e trasferito nel carcere di Marassi a disposizione dell'autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • Neve e ghiaccio in autostrada: scattano blocchi e chiusure, la situazione traffico

  • È arrivata la neve: le foto

Torna su
GenovaToday è in caricamento