'Giustizia per Martina Rossi', da Genova a Castiglion Fibocchi con striscione e bombolette spray

Sette persone sono state denunciate dalla polizia in Toscana dopo essere state fermate a bordo di un pulmino, a bordo del quale è stato trovato uno striscione e altro materiale

Martina Rossi

Nella tarda serata di giovedì 18 giugno 2020 personale della Digos di Arezzo, nei pressi del comune di Castiglion Fibocchi, ha fermato un pullmino con a bordo sette persone, tutte provenienti da Genova o zone limitrofe, che erano già state controllate nel pomeriggio nel corso di un posto di controllo istituito all'uscita del casello Valdarno.

In tale occasione, da un controllo del mezzo, è stato rinvenuto uno striscione riportante la scritta 'Giustizia per Martina' e materiale per fare scritte quali bombolette spray, pennelli e vernice. La Questura, apparendo la presenza di tali soggetti, la maggior parte con precedenti di polizia, legata alla vicenda di Martina Rossi, deceduta a Palma di Maiorca nell'agosto del 2011 precipitando dalla terrazza della propria camera d'albergo, ha organizzato un apposito servizio di osservazione e vigilanza.

Assolti in appello i due giovani, accusati di tentato stupro

Nell'ambito di tale mirato servizio è stato individuato l'automezzo già controllato, che, nella circostanza, è stato sottoposto a un'accurata perquisizione durante la quale sono stati rinvenuti e sequestrati alcuni taglierini, un manganello telescopico, un moschettone con coltello multifunzionale, varie bombolette di vernice spray, alcuni fumogeni nautici e materiale vario utilizzabile per fare scritte nonché lo striscione di cui sopra.

I sette sono stati tutti denunciati per porto di oggetti atti a offendere. A carico degli stessi verranno avviate le procedure per l'emissione della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Castiglion Fibocchi. Dalle indagini è emerso che le intenzioni degli indagati erano mirate a fare esclusivamente un gesto di solidarietà al padre di Martina Rossi, che è stato un sindacalista storico dei portuali di Genova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

Torna su
GenovaToday è in caricamento