Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Concorsi truccati in università, tra gli indagati anche un genovese

Gianni Marongiu, 80 anni, uno dei più noti tributaristi d'Italia ed ex docente alla facoltà di Economia di Genova, è stato iscritto nel registro degli indagati con l'accusa di corruzione

C’è anche il professore genovese Gianni Marongiu nell’elenco dei docenti indagati nell’ambito dell’inchiesta sui concorsi truccati in università, partita dalla Procura di Firenze e portata avanti in diversi atenei d’Italia.

Ex professore di Economia all’Università di Genova, avvocato esperto in diritto finanziario e considerato uno dei più noti tributaristi italiani (in passato la lavorato in politica come sottosegretario alle Finanze durante il primo governo Prodi), Marongiu è finito tra i 22 docenti universitari iscritti nel registro degli indagati con l’accusa di essersi divisi le cattedre mettendo mano ai concorsi pubblici.

Tra i più noti indagati, oltre a Marongiu (oggi 80 anni) c’è anche l’ex ministro delle Finanze Augusto Fantozzi. Sono invece 7 i docenti già arrestati con la stessa accusa, quella di corruzione.

L’inchiesta è partita dalla Guardia di Finanza dopo la segnalazione di un ricercatore dell’università di Firenze, che ha denunciato di avere subito pressioni da parte di alcuni professori affinché facesse marcia indietro dall’iter per diventare docente per lasciare il posto a un altro ricercatore. Con un curriculum meno adatto, ma alle dipendenze di un professore che l’avrebbe raccomandato: in cambio, il primo ricercatore avrebbe ottenuto l’abilitazione per diventare docente l’anno successivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorsi truccati in università, tra gli indagati anche un genovese

GenovaToday è in caricamento