menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cade nella stiva e resta incastrato, marittimo soccorso dall’elicottero

Un ingegnere di macchine di 36 anni in servizio sulla motonave Christa è caduto per circa 6 metri finendo in uno spazio molto stretto che ha richiesto un intervento complesso

Complesso intervento della Capitaneria di Porto domenica sera a bordo della motonave Christa, battente delle bandiera delle Isole Vanuatu, in passaggio al largo di Genova.

Gli uomini della Capitaneria sono intervenuti con l’elicottero per soccorrere un ingegnere di macchine caduto nella stiva da un’altezza di 5 metri e finito in una stretta intercapedine.

Nella caduta l’uomo si è rotto una gamba, frattura che gli ha reso impossibile avvicinarsi ai soccorritori saliti a bordo. È stato dunque chiamato l'elicottero Nemo della Capitaneria di Porto della base di Luni (La Spezia), l'unico in Liguria dotato delle strumentazioni utili per volare in sicurezza anche di notte.

Grazie alla collaborazione dei medici del 118 e i militi della Croce Bianca Genovese, nel frattempo giunti sul posto a bordo di una motovedetta, i militari della Capitaneria sono riusciti a recuperare il marittimo, nel frattempo in stato di ipotermia a causa della presenza di acqua e delle basse temperature, sfruttando il verricello. Una volta sistemato sulla barella, l’uomo è stato trasferito all’ospedale Villa Scassi per le cure.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Dati positivi, oggi saremmo in zona gialla»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento