menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Detenuto muore impiccato a Marassi

Si tratta del primo detenuto deceduto in Liguria nel 2021. L'uomo, arrestato per spaccio di droga, si è tolto la vita durante la notte fra venerdì 1 e sabato 2 gennaio 2021

Poco dopo la bella notizia che i carceri liguri sono arrivati a contagi zero, nella giornata di sabato 2 gennaio 2021 la segreteria del sindacato Osapp è venuta a conoscenza di un suicidio nella notte. Si tratta del primo detenuto deceduto in Liguria nel 2021.

«Purtroppo - dichiara Rocco Roberto Meli - nonostante il pronto intervento degli agenti di polizia penitenziaria operanti presso la casa circondariale di Marassi, non sono riusciti ad arrivare in tempo in quanto verso le ore 2 circa dopo il giro di controllo delle camere detentive, un detenuto di origini marocchina di circa 35 anni arrestato per reati inerenti allo spaccio di droga recluso presso il primo piano della sesta sezione, aspettando che il giro finisse, si è impiccato.

A dare l'allarme è stato il compagno della camera detentiva. Il segretario regionale Osapp sottolinea come «questo periodo si sta rivelando molto difficile per tutte quelle persone che si trovano a operare all'interno dell'istituto, trovandosi davanti realtà sconcertanti difficili da tollerare psicologicamente».

«Da tenere comunque in considerazione che codesto istituto ha un quantitativo maggiore di detenuti rispetto alla capienza massima, che rende più complicato il controllo e la sicurezza della struttura», conclude Meli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento